Curriculum Dott. Pier Giorgio Semboloni

Dopo la laurea in medicina si è specializzato in Neuropsichiatria Infantile frequentando l’Ospedale Gaslini e discutendo una tesi sul trattamento delle psicosi infantili secondo il modello della Psicoterapia istituzionale psicoanalitica, operativo presso l’ “Hopital de jour pour enfant” del Centro Alfred Binet nel XIII° arrondissement di Parigi. Ha frequentato le attività cliniche del centro diretto da S. Lebovici e i seminari tenuti a Parigi e Ginevra da René Diatkine, partecipando alla fondazione a Genova del Centro di Psicoterapia infantile di via dei Franzone e coordinando le attività formative come presidente del Centro.

A seguito dell’incontro con la realtà clinica dell’Ospedale Psichiatrico, dove ha lavorato dal 1975 al 1978, ha partecipato alle esperienze genovesi di Psichiatria Democratica e iniziato la formazione in Psicoterapia sistemica presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia, con Luigi Boscolo e GianFranco Cecchin sino a diventare didatta del Centro, condividendo poi con Lia Mastropaolo la nascita del Centro Genovese di Terapia della Famiglia.

Nel 1981, terminata la formazione a Milano, ha approfondito la sua formazione sistemica presso la Child Guidance di Philadelphia con Charles Fishman e presso il Mental Research Institute di Palo Alto frequentando il corso diretto da Paul Watzlavick e Carlos Sluzki alla Stanford University.

Ha partecipato all’apertura del primo Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura e dei primi Servizi Territoriali di Salute mentale a Genova dedicandosi successivamente alle Tossicodipendenze come Primario di un Ser.T dal 1993 e Direttore del Dipartimento Dipendenze e Comportamenti di Abuso dell’ASL 3 Genovese dal 2000 al 2007. Successivamente si è occupato di Patologie adolescenziali come Direttore Sanitario di una comunità terapeutica psichiatrica per adolescenti. Svolge attività di supervisione presso strutture psichiatriche per adulti e adolescenti.

Ha svolto attività didattiche per numerosi anni presso la Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria infantile dell’Università di Genova .
E’membro ordinario dell’European Family Therapy Association EFTA (di cui ha fatto parte del direttivo), della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (SIPPR) e della Red Europea e Latinoamericana di Scuole di Terapia Sistemica (Relates) e fa parte del comitato scientifico di numerose riviste di psicoterapia italiane ed estere.

Curriculum Vitae

  • Laurea in Medicina e Chirurgia: Università di Genova, Luglio 1974
  • Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile: Università di Genova, Luglio 1978
  • Perfezionamento in Adolescentologia: Università di Genova, Giugno 1986
  • Codirettore del “Centro genovese di Terapia della Famiglia”, Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Relazionale Sistemica riconosciuta dal MIUR
  • Membro Ordinario dell’ EFTA (European Family Therapy Association)
  • Membro Ordinario della SIPPR (Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale Sistemica)
  • Professore a contratto Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria Infantile
  • Facoltà di Medicina Università di Genova dal 2003 al 2013
  • Direttore Sanitario della Comunità Psichiatrica residenziale per Adolescenti “Tuga 1”
  • Creto (Genova) Gennaio – Maggio 2010
  • Direttore Dipartimento Dipendenze e Comportamenti di Abuso ASL3 Genovese dal Febbraio 2000 al 31 Ottobre 2007
  • Membro della commissione consultiva in materia di dipendenze patologiche del Ministero della salute Febbraio 2007
  • Dirigente Sanitario Capo Responsabile Unità Operativa SER.T della A.U.S.L N° 3 di Genova dal 1 Ottobre 1999
  • Primario Responsabile dell’ Unità Territoriale Ponente del Servizio Tossicodipendenze della A.U.S.L. N° 3 GENOVA dal Dicembre 1994
  • Aiuto Primario di ruolo presso il Servizio di Salute Mentale della IX U.S.L. di Genova dal 20/2/1979
  • Assistente presso O. P. di Genova Cogoleto dal Maggio 1976.

Progetti/Eventi Formativi di cui risulta essere stato responsabile scientifico:

ANNO DI RIFERIMENTO

TITOLO DEL CORSO

N. EDIZIONE

DATA EDIZIONE

CREDITI

2004

L’APPROCCIO BIOPSICOSOCIALE NELLE DIPENDENZE

1

27/05/2004 – 02/12/2004

30

2

07/06/2004 – 13/12/2004

3

08/06/2004 – 14/12/2004

4

09/06/2004 – 15/12/2004

5

17/06/2004 – 16/12/2004

6

18/06/2004 – 17/12/2004

2005

LA COMORBILITÀ PSICHIATRICA

1

18/03/2005 – 3006/2005

12

2005

DIPENDENZA E HIV: TRATTAMENTI, FAMIGLIA E COMUNITÀ

1

14/04/2005 – 17/11/2005

41

2

19/04/2005 – 13/12/2005

3

21/04/2005 – 13/12/2005

4

28/04/2005 – 13/12/2005

5

05/05/2005 – 12/12/2005

6

05/05/2005 – 12/12/2005

7

09/05/2005 – 15/12/2005

8

21/04/2005 – 15/12/2005

2005

DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE CON IPERATTIVITà (ADHD) E TOSSICODIPENDENZA

1

28/04/2005

5

ANNO DI RIFERIMENTO

TITOLO DEL CORSO

N.
EDIZIONE

DATA
EDIZIONE

CREDITI

2006

DIPENDENZE E HIV:ANALISI DI CSI E VALUTAZIONE DELL’APPROPRIATEZZA DEI TRATTAMENTI

1

21/02/2006 –12/12/2006

28

2

21/02/2006 –12/12/2006

3

21/02/2006 –12/12/2006

4

22/02/2006 – 13/12/2006

5

23/02/2006 – 14/02/2006

6

23/02/2006 – 14/02/2006

7

02/03/2006 – 14/12/2006

2006

LA COSTRUZIONE DELLA RETE DEI SERVIZI PER LA TUTELA E IL TRATTAMENTO DEL MINORE E DEI GENITORI

1

10/02/2006 – 15/12/2006

28

Precedenti esperienze di docenza

  • Docente di Psichiatria /Psicologia presso la Scuola Infermieri della IX U.S .L e poi USL 3 di Genova dal 1982 al 1996.
  • Docente di Neuropsichiatria Infantile e tecniche terapeutiche e della riabilitazione presso la Scuola Magistrale Ortofrenica di Genova dal 1983 al 1998.
  • Docente della Scuola del Centro Milanese di Terapia della Famiglia dal 1988.
  • Docente della Scuola di Terapia Familiar dell’Università di Barcelona.
  • Docente del “Master en Drogodependencias” presso l’Universidad de Deusto, Bilbao.
  • Già Consulente dell’Università di Genova, Istituto di Sociologia presso la facoltà di Scienze Politiche per il Progetto di Ricerca sulla Prevenzione delle Tossicodipendenze, 1991.
  • Membro Ordinario della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale, ha fatto parte del Direttivo.
  • Membro Didatta della Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica.
  • Membro Ordinario della European Family Therapy Association, ha fatto parte del “board” europeo.

Fa parte del Comitato Scientifico delle seguenti Riviste:

  • Connessioni, Rivista di Consulenza e Ricerca sui Sistemi Umani, Milano.
  • Il Vaso di Pandora, Rivista di Psichiatria e Scienze Umane, Savona.
  • Redes, Revista de psicoterapia relacional e intervenciones sociales, Barcelona.
  • Itaca, Magazine of the European Society of Professionals Working with Drug Dependences.

Già membro del comitato scientifico di:

  • Ecologia Della Mente, Rivista Interdisciplinare per la costruzione di un comportamento terapeutico, NIS Roma.
  • Familia, Temas de Terapia Familiar e ciencias sociais Fortaleza Brasil.

Formazione personale in Psicoterapia

  • 1974 – ’76 – Attività di formazione in Psicoterapia Infantile con la supervisione della Dottoressa I. Talan del XIII Arrondissement di Parigi e del Dottor G. Lucas , Direttore del Centro Alfred Binet di Parigi.
  • 1977 -’80 – Training presso il Centro per lo Studio e la terapia della Famiglia di Milano con il Dottor L. Boscolo e il Dottor G. F. Cecchin.
  • 1981 – Summer Practicum presso la Children’s Guidance di Philadelphia.
  • 1981 – Curso Intensivo en Castellano del Mental Research Institute di Palo Alto diretto da P. Watzlavick e C. Sluzki , presso la Stanford University , California USA.
  • 1982 – Attività di Terapia Familiare nel Gruppo di Lavoro del Servizio di Salute Mentale della IX U.S.L. con la supervisione diretta del Dott. L. Boscolo e Dott. G. F. Cecchin.
  • 1985 – Stage presso il Centre de Thérapie Familiale Monceau, Association Marmottan, Parigi.

Formazione Dirigenziale

  • 1989, 16-20 gennaio, 13-17 febbraio : Corso di Gestione ed Organizzazione dei Servizi Territoriali, Milano, Scuola di Direzione Aziendale L. Bocconi.
  • 1998, 22-29 ottobre, 5-19 novembre: “Il cambiamento comportamentale e organizzativo: l’approccio Change Management” A.U.S.L. 3 Genovese.
  • 1999, 9 giugno: “La gestione per obiettivi in Sanità”, A.U.S.L. 3 Genovese.
  • 2003, maggio- giugno: “Corso di formazione manageriale per Dirigenti sanitari di struttura complessa” Lattanzio Associati- Praxi.

Pubblicazioni

  1. Un’esperienza di lavoro di gruppo in un reparto psichiatrico. Neuropsichiatria,Vol. XXXII, Genova, 1976.
  2. L’animazione in Ospedale Psichiatrico e un nuovo spazio operativo dentro e contro l’istituzione. Neuropsichiatria, Vol.XXXII, Genova,1976.
  3. Riflessioni su un’esperienza C.E.M.E.A. Neuropsichiatria,Vol.XXXII, Genova,1976.
  4. Problemi e dinamiche in una comunità alloggio per minori. Neuropsichiatria, Vol. XXXIII, Genova, 1977.
  5. La colonia integrata come momento terapeutico per bambini psicotici. Aggiornamenti di Psicoterapia e Psicologia Clinica 2-3, Genova, 1978.
  6. Considerazioni sulla funzione dello psicoterapeuta infantile nell’ambito di una politica sanitaria sul territorio. Aggiornamenti di Psicoterapia e Psicologia Clinica 2-3, Genova,1978.
  7. Sul traté di Pinel. Uno studio retrospettivo sulla psichiatria agli albori della scienza. Neuropsichiatria , Vol. XXXIV,Genova, 1978.
  8. Analisi dell’operatore psichiatrico (Considerazioni su una crisi). Neuropsichiatria, Vol. XXXIV,Genova, 1978.
  9. Approccio sistemico della schizofrenia. Analisi e valutazioni personali in merito all’approccio terapeutico. Igiene Mentale, II fascicolo,Trapani, 1978.
  10. Manicomio. La copertina n°2 , Ghiron Ed. , Genova, Aprile 1978.
  11. Evoluzione del concetto di terapeuticità nel trattamento delle psicosi infantili. Neuropsichiatria, Vol. XXXIV, Genova, 1978.
  12. Intervento domiciliare su una famiglia, nell’ambito di una struttura pubblica .Comunicazioni dei partecipanti ai gruppi di apprendimento. Centro per lo studio della famiglia, Milano, Anno 1977-’78.
  13. Experiencias terapeuticas y de insercion escolar y social con el nino autista. In :Autismo Infantil, cuestiones actuales. Atti del I Simposio Internazionale sull’Autismo , Madrid, 1979.
  14. Contra la marginacion en la escuela. Siglo Cero n° 71 , Madrid, Septiembre 1980.
  15. Patterns di comunicazione in un servizio psichiatrico pubblico. In: Atti del II Covegno del Centro per lo Studio della Famiglia, Montisola, 1981.
  16. Un’esperienza di formazione all’analisi e all’intervento sistemico nel contesto di un Servizio di Salute mentale. In: Atti del convegno del centro per lo Studio della famiglia, Sestri Levante, 1982.
  17. Dalla settorialità alla Circolarità: un’esperienza di coordinamento dei servizi territoriali in un’area urbana operaia. Clinica Europea, Anno XXII n° 1 Gennaio 1983.
  18. La integraciòn escolar: una experiencia con ninos psicoticos. In: Atti de Jornadas Sobre Minusvalias e Integracion , Oviedo , Febrero 1983.
  19. Integraciòn con ninos psicoticos. Siglo Cero, n°89, Madrid, Septiembre 1983
  20. Il paziente psicotico in trattamento,come confronto di epistemologie differenti. Riv. Sper; di Freniatria, Vol. CVIII , Reggio Emilia, 1984 .
  21. Punteggiatura dell’utente, punteggiatura del terapeuta: alcune considerazioni per un’epistemologia sistemica nei Servizi Pubblici. In: Atti del Convegno su La Psicoterapia nei Servizi Pubblici a cura di P. G. Semboloni, Genova, Maggio 1983.
  22. Dalla terapia familiare alla terapia sistemica in un Servizio Psichiatrico Territoriale. In: Atti del Convegno di Ferrara Maggio 984, Masson Italia Edit. , Milano, 1985.
  23. Esperienze di formazione in un Servizio Territoriale di Salute Mentale. Atti del Convegno della Sezione Ligure della Società Italiana di Psichiatria . In : Folia Neuropsichiatrica , Vol. XXIV Fasc. 4, Lecce, 1984.
  24. O paciente psicotico como confronto de epistemologias diferentes. Familia, An. 1, Vol. 1, N° 1, Fortaleza (Brazil), Janeiro 1986.
  25. Quando al posto della famiglia c’è il…volontariato. Terapia Familiare, N° 21,Roma, luglio 1986.
  26. Adolescence: un message de changement pour la famille. In: Atti del Congresso Internazionale Nouvelles Approches de la Santé Mentale de la Naissance à l’Adolescence pour l’Enfant e sa Famille, Parigi, luglio 1986.
  27. Riflessioni sull’ottica sistemica in terapia familiare. Folia Neuropsichiatrica, ANNO XXX,Fasc.I-II ,Ed. Salentina,Lecce,1987.
  28. Quale operatore per quale tossicodipendente? Liguria Medica, Anno XII, Genova, aprile 1987.
  29. Grimpée libre, testo e video da : Atti delle Journées Internationales Mediterranéennes sur la Prevention Primaire des Toxicomanies, Nice, 1988.
  30. Come ridefinire a partire dalla cronicità il lavoro terapeutico con tossicodipendenti. Ecologia della mente, NIS Roma , giugno 1988.
  31. Tossicodipendenze,servizi e terapie: il Naltrexone. In: Atti del Convegno di Genova, Boeringher, maggio 1989.
  32. Tossicodipendenti:servizi e terapie: un sistema definito dal problema? Il Bollettino, Centro Milanese di Terapia della Famiglia, Milano, 1990.
  33. La terapia familiare relazionale sistemica, in: Manuale di Psichiatria Pratica per Infermieri e Operatori Psichiatrici, Editrice Liguria, 1990.
  34. Tossicodipendenti, servizi e terapie: dal sistema famiglia al sistema definito dal problema. In: Atti del Convegno della Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica, Milano,1991.
  35. Etica, estetica y toxicomanias: de la interaciòn istructiva al sistema definido por el problema, Maristan, Revista de la Associaciòn Andaluza de Neuropsiquiatria, Vol. I, N° 1, dicembre 1991.
  36. Terapie comunicanti:l’équipe allargata in un’esperienza di integrazione tra un’agenzia del privato sociale ed alcuni servizi pubblici nella cura della tossicodipendenza. La rivista di Servizio Sociale, 4,1991.
  37. Psicopatologia o adolescenza?Otto anni di una ricerca in evoluzione. In : Atti del Convegno della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale , Rimini, 1992.
  38. Pirandello: una provocazione teatrale per una conversazione scientifica. Connessioni, Rivista di Consulenza e Ricerca sui Sistemi Umani, N° 1, Milano, giugno 1992.
  39. Follow up a cinque anni di distanza di un campione di pazienti eroinomani in trattamento presso un Servizio di Salute mentale (confronto tra valutazione clinica e tipologica con l’utilizzo di un reattivo mentale). In: Atti del I Congresso della Società Italiana per lo Studio dei Comportamenti di abuso e delle Dipendenze, Roma, ottobre 1992.
  40. Adolescenza, bulimia e famiglia. In : Atti del II International Symposium on Eating Desorders , organizzato dalla Società Italiana per lo Studio dei Disturbi dell’Alimentazione, Roma, 1993.
  41. L’approccio Ecologico al Trattamento delle Dipendenze. Dalla Terapia Familiare all’Approccio Ecosistemico , Il vaso di Pandora, Vol.I, n.1 , Savona 1993
  42. I luoghi dell’aggregazione . In Atti del Convegno internazionale “Oltre il disagio . Esperienze a confronto per un percorso di prevenzione . Ufficio Tecnico Tossicodipendenze del Comune di Genova 1994
  43. La famiglia nell’Opera , in ” Famiglia: continuità, affetti trasformazioni . Franco Angeli Milano 1995
  44. Obiettivi dell’intervento terapeutico. In “Aprender y cambiar. Balance y perspectivas de futuro de la intervencion sobre drogas en Europa ” Imprenta Municipal Barcelona 1996
  45.  Tossicodipendenti,famiglie e approccio relazionale. In Tossicodipendenze e AIDS . Regione Liguria Editrice abc 1996
  46. Dalla Terapia Familiare all’approccio sistemico. In Atti della 1° Conferenza internazionale di Antropologia . Erga Edizioni Genova 1996
  47. Estrategias de disminucion del dano, terapias ‘drug free’: es posible operar saliendo del dilema? Ed. Itaca Portugal Lisboa 1998
  48. Intervista con Luigi Boscolo e Gian Franco Cecchin, Il Vaso di Pandora, Ed. La Redancia 1998
  49. Verso una clinica delle dipendenze (a cura di) Cedis Ed. Roma 1999
  50. Resoconto e commento di una seduta di Terapia Familiare. “In “Actas 4as Jornadas Dictia de terapia familiar” Malaga 1999
  51. In ricordo di Mara Palazzoli Selvini, Il Vaso di Pandora Ed. La Redancia Savona 1999
  52. La Psicoterapia relazionale sistemica nei servizi pubblici per Tossicodipendenti, Itaca, Ed. Cedis Roma , Gennaio 2000
  53. Workshop on Psychiatric Co-morbidity. In The therapeutic community in health system :objectives and strategies Conference book November 2000 Seville
  54. L’approccio relazionale sistemico in Psicoterapia delle tossicodipendenze e dell’abuso di sostanze. Franco Angeli Milano 2000
  55. Genitorialità e adozione. Connessioni n. 8 Milano Marzo 2001
  56. Prevenzione e multimedialità:un’ esperienza del Ser.T genovese con opinion leaders. Bollettino per le farmacodipendenze e l’alcolismo Anno XXIV 2001 Ministero della Salute Roma.
  57. La comunidad terapeutica hoy : un lugar de patologias compartidas (diagnostico dual). In Las comunidades terapeuticas : pasado, presente, futuro. Instituto Deusto de Drogodependencias ,Universidad de Deusto Bilbao 2002
  58. Family approaches in the drug field ( european working group) Editor J. M. Camacho Itaca 2002
  59. Introduzione in “Dietro le rispettabili apparenze” di J. Linares ,C.Campo Franco Angeli 2003
  60. La famiglia come problema,la famiglia come risorsa, Itaca n.21,2003 Cedis Ed.Roma
  61. In ricordo di Gian Franco Cecchin Il vaso di Pandora Ed. La Redancia Savona 2004
  62. L’intervento psicoterapeutico con la famiglia nel servizio pubblico secondo un approccio relazionale sistemico in “Il lavoro terapeutico nella doppia diagnosi” Salute e prevenzione Ed. Scientifiche 2005 Foggia
  63. Psicopatologia e famiglia. In “ Oltre il confine” a cura di M. Clerici Franco Angeli 2004
  64. L’approccio relazionale sistemico. In “Lavorare in psichiatria” a cura di Conforto C. e al. Bollati Boringhieri Torino 2005
  65. Esperienze di psicoterapia relazionale sistemica nel servizio pubblico. In Personalità e dipendenze Vol.11,fasc.III,dicembre 2005 Mucchi Ed. Modena
  66. Consulenza psicologica per tossicodipendenti AA.VV. Prospettive sociali e sanitarie Anno XXXVI 1 Maggio 2006 Milano
  67. Il terapeuta relazionale sistemico nel Servizio pubblico: la corazzata Potemkin o il Fantozzi della Psicoterapia? in “Famiglie,Gruppi e Individui” a cura di V.Ugazio e al. Angeli Editore Milano 2006
  68. Considerazioni finali ma non definitive…. In “I danni della droga” L’abbraccio n .49 CSG Genova 2007
  69. In ricordo di Armando Bauleo. Considerazioni di uno psicoterapeuta genovese, Il vaso di Pandora Ed. La Redancia Savona 2008.
  70. La famille dans l’opera. Newsletter European Therapy Association 2010.
  71. La edad de la ‘Psicocracia’. Boletin Relates Barcelona 2011.
  72. Psicoterapia relazionale sistemica e contesti interculturali in “Il vaso di Pandora”. Ed. La Redancia Savona – Vol. XX, n. 3 2012.
  73. Intervenciones relacionales sistémicas en psicoterapia y contextos interculturales. Redes Barcelona 2013.
  74. La familia en la Opera. Metaforas liricas para problemas relacionales. Gedisa Ed. Barcelona 2014.
  75. Toxicomanias, Familia y abordaje relacional sistémico in “Pensamiento sistémico, nuevas perspectivas y contextos de intervencion” R.Madina, e Al. Litteris Psicologia Guadalajara 2014.
  76. Adopciòn internacional: un problema de migraciòn? Redes Barcelona 2014.

Lo Staff del CGTF è composto da psicologi e psichiatri formati e abilitati alla didattica della psicoterapia sistemica a seguito dello specifico corso del CMTF.