L’intervento sistemico nelle organizzazioni

L’intervento sistemico: un’arte nella navigazione organizzazionale

Felix Castillo

Docente Escuela de Terapia Familiar
 Hospital de Sant Pau, Universidad Autónoma de Barcelona (U.A.B), 
Supervisore clínico per la FEATF (Federación Española de 
Asociaciones de Terapia Familiar), 
Coach Personal, 
Consultore per organizzazioni psico-socio-sanitarie.

Indirizzato a:

Tutti i tipi di operatori con una speciale enfasi in quelli che lavorano nei servizi medici, sociali, psicopedagogici, psico legali (Psicologi, Medici, operatori nei Servizi Sociali, Infermeria, Pedagogia, Sociologia ed Educazione, e a tutti quegli operatori interessati all’approccio sistemico nelle organizzazioni).

Proposta

L’intervento sistémico è un processo d’interazione strutturato indirizzato a persone, gruppi ed organizzazioni che promuove la comparsa di un apprendimento che favorisce lo sviluppo professionale e di conseguenza l’incremento della soddisfazione.

Il suo ambito di applicazione è il presente dei contesti reali del cliente/i ed è orientato a risultati concreti. È centrato nelle capacità attuali e potenziali del cliente e il coach trasferisce in questo processo delle abilità al cliente, mai fa il lavoro al suo posto. La realtà del cliente è definita come una realtà interazionale, basata in interdipendenze, che richiede la capacità del cliente di percepire delle totalità, pattern di interazione e reti relazionali.

Il coaching sistemico richiede anche una sensibilità speciale verso le interconnessioni sottili che conferiscono alle persone la loro singolarità. Quando una persona o una organizzazione hanno dei conflitti, un coach con pensiero sistemico li vede originati da strutture soggiacenti e non unicamente da errori individuali o da cattiva volontà. Il coaching sistemico permette, attraverso le premesse di totalità e interdipendenza, di trovare i punti essenziali nei quali nuove prospettive, atti e modifiche dei processi e strutture collegati al cliente, possono essere guidate verso miglioramenti significativi e durevoli.

Obiettivi

  • Fornire ai professionisti la capacità di orientarsi nelle loro organizzazioni e generare cambiamenti;
  • Chiarire concetti partendo da una cornice epistemologica sistemica in rapporto alla proattività individuale e la complessità organizzazionale;
  • 
Presentare l’indagine apprezzativa (“appreciativeinquiry”) applicata al lavoro organizzazionale
;
  • Mostrare una metodologia di orientamento ed intervento organizzazionale.

Temi

  1. Un ciclo evolutivo delle organizzazioni
  2. Le organizzazioni psico-socio-sanitarie: una tipologia singolare
  3. Le organizzazioni come rette da individui
  4. 
La vecchia arte della navigazione nelle organizzazioni
  5. Le abilità basiche del navigante
  6. 
L’utilizzo di mappe di orientamento per la navigazione
  7. 
Il fenomeno del potere. Responsabilità ed influenza
  8. Volontà e potere
  9. Etica del navigante
  10. 
Casi pratici
  11. Conclusioni

Didattica

Si utilizzeranno come vie di apprendimento sia l’esposizione teorica che la lezione partecipativa (mediante esercizi gruppali e individuali). Si appoggerà con tecniche attive illustrate con abbondanti esempi organizzazionali, e, in particolare, attraverso i casi che gli assistenti possano apportare.

Félix Castillo PsicoServeis
Psicoterapeuta, Coach Personal
flcastillo@gmail.com +34 619021430
Skype ID: flcastillo